Per conto di D.I.O.

PRESTO, SU QUESTI SCHERNI

PER CONTO DI D.I.O.

Con D.I.O. “Deificazione Individuale Oggi” facile e pronta in 5 minuti
puoi essere… tu Dio di te stesso
e avere…
tutto ciò che vuoi.

per conto di DIO

Lettura drammatizzata filosofica demenziale
per 2 voci e pianoforte.
Scritta, diretta e interpretata da Marco Testa nei panni di Santo De Santis.
Altro interprete: Claudia Appiano, nei panni di Sempronia.
Al pianoforte Emanuele Francesconi con suoi brani improvvisati.
Illustrazioni e aiuto regia: Perla Giraudo, abile in penne, matite e quant’altro.
Brevemente
PER CONTO DI D.I.O. è un irrisione a tratti amara e demenziale che evidenzia le criticità moderne in merito al concetto che passa “che tutti possono tutto a prescindere” pur senza valore alcuno, a una scienza olistica da supermercato “pronta in cinque minuti” dei vari guru di turno, alla rete che vede lungo e tutto. La protagonista, la signora Sempronia è un Fantozzi moderno al femminile, una sorta di versione in gonnella di “un uomo senza qualità”. La signora Sempronia, un po’ come Fantozzi c’è un po’ in tutti noi, sicuramente in molti. L’altro protagonista, Santo De Santis è un gran figlio di imbonitore che la chiama da un Call Center per venderle un programma di formazione personale, su misura per lei, per conto di D.I.O.
Maggiori info e dinamiche spettacolo: www.cronicaregia.it
 NUOVA DATA 
13 aprile 2019 alle ore 22 circa, presso:
Live Club SONORIA
Via Pietracqua 9, Torino
Ingresso Libero

 

Date precedenti:
Il 19 gennaio 2019, presso Arte Associazione Culturale Artisti

COS’È L’ARTE

COS’È L’ARTE
Collettiva d’arte 4/5/6 maggio

Via Umberto I n.80, Polonghera (CN)

Maggiori Informazioni: Dimostrazioni Creative

Marco Testa vi sarà con dei suoi testi.
Segue la mia presentazione della mostra, in forma di istruzioni d’uso per la visita della stessa.

COL PIEDE GIUSTO: istruzioni d’uso per approccio all’arte

Lightdressing

 

Lightdressing: arte, spettacolo, sfilata di moda virtuale.

Pixel di vestiti e ambienti virtuali proiettati su corpi reali.

Con gli artisti Antonello Vaccaro, Cristina Gola, Elena Medvedeva, Maria Dematteis e le modelle Giulia Agosto, Eliana Scarafia, Maria Piazza. Si ringraziano Matteo Gamba e Bianca Visconti per la mano data insieme a molti altri, non ultimo il gruppo musicale The Prodigy per il magnifico loro brano “Smack my bitch up” che come colonna sonora è risultato perfetto.